Chi Smentisce Chi?

La Gazzetta: “una prima tranche di commissariamenti nei circoli PD tra cui Mola, Bisceglie, Barletta e Ruvo


 fake commissariamento red


Circolano fantasiose sedicenti “smentite” al nostro ultimo articolo, segnatamente riguardo alla notizia del commissariamento del locale Pd.

Ora, se noi fossimo “loro”, ci preoccuperemmo di un partito esploso e disintegrato, che lorsignori avevano invece il compito e il dovere di proteggere e far prosperare.

E se fossimo stati la segreteria, avremmo evitato con ogni mezzo quella esplosione, per esempio sostenendo il sindaco legittimamente in carica, anziché contestarlo e tendergli tranelli a ogni passo.

E se non fossimo riusciti a tenere unito il nostro partito, ci saremmo dimessi senza se e senza ma, anziché continuare ad attizzare il fuoco. Ma tant’è…

E se fossimo OGGI la segreteria, ci preoccuperemmo di riunire i pezzi anziché di “smentire”…


Ma poi smentire”… cosa?

Cosa hanno da smentire, lorsignori? E perché NON smentiscono mandando la smentita a noi, che abbiamo ripreso e dato la notizia? O alla Gazzetta, che per prima l’ha pubblicata?

Perché non lo fanno? Qualcosa da nascondere? Oppure sanno benissimo quanto farlocca e infondata sia la loro “smentita”?


Smentire cosa?

La Gazzetta pubblica il 22 scorso un articolo in cui si afferma chiaramente il commissariamento del Pd ruvese e di altre città.

Noi veniamo a conoscenza di tale articolo e vi facciamo riferimento nel nostro già citato pezzo del 23.

Riportiamo qui il riferimento visivo ad uso dei soliti distratti: Pd… una prima tranche di commissariamenti nei circoli (tra cui Mola, Bisceglie, Barletta e Ruvo)


 commissariamento red


Quindi cos’hanno da “smentire” lorsignori che non hanno neanche inviato a RuvoLibera (e ovviamente alla Gazzetta) la “smentita” né una richiesta di rettifica – come immediatamente fa chi sente davvero di dover smentire qualcosa?


Evitare, non smentire

I fatti sono chiari e semplici. E come al solito vanno nella direzione esattamente contraria a quella della segreteria locale del Pd.

La Gazzetta ha pubblicato. E noi abbiamo riportato. Punto.

Ora o la Gazzetta si è sbagliata. Oppure lorsignori aspettino con serenità un commissariamento che sta arrivando. Punto.


Il disastro di un partito e la sua esplosione, con quello che comporta, è una cosa che non si deve smentire. Semmai, e ci voleva poco, evitare.

Ma tant’è…