IL GIORNO MAGICO. LA PIAZZA PIÙ STORICA TORNA AI RUVESI

#SalviamoRuvo
Bentornata, Piazza Castello.



Ormai ci siamo. È davvero questione di momenti. Oggi il sogno si avvererà. L'obbrobrio illegale e antidemocratico sarà compiuto e la Piazza, finalmente, com'è ed è, restituita ai Ruvesi.

Brucoli liberato dall'assedio. I negozianti della parte sud liberi di prepararsi all'allagamento. I Cittadini a rosolarsi d'estate e a immalinconirsi d'inverno in tutta quella brulla desolazione.

26 mila anime potranno sciamare in Piazza e ammirare il capolavoro per realizzare il quale hanno tappato loro la bocca, violando tutto il possibile. Storia, Memoria, Identità, Democrazia, Cittadini e un bel po' di altre cosette su cui sta indagando la Magistratura.

Ma via. Cosa vuoi che importi, adesso?

Per un giorno sospendiamo il giudizio.

La Piazza è di nuovo nostra. Com'è ed è. Ce la restituiscono morta, ma almeno potremo provare a resuscitarla. A volte capita.

La scadenza imperativa del 29 dicembre sarà rispettata: parola dell'assessore incompetente al ramo (vedi video).

La scadenza "europea" in nome della quale hanno fatto, disfatto, abusato, tappato bocche, violentato democrazia e così deliziando; la scadenza improrogabile del mitico "finanziamento"; la madre di tutte le "urgenze" (dopo un sonno di 4 anni) sarà tassativamente rispettata.

Parola dell'assessore incompetente. E che, possiamo noi dubitarne?




Non hanno rispettato i tempi di consegna



Ma, ci dicono, è tutto in alto mare.

Malelingue. Sarete puniti per questo.

Loro l'avevano pure detto: "l'unica cosa che ci fa tremare sulla scadenza è il maltempo".

E qui, quest'anno, il maltempo, manco a pagarlo.

Perciò, la riconsegneranno e basta. Avranno le loro armi segrete. Il classico piccione nel cappello. O un raggio laser. O un'astronave aliena che viene e finisce tutto in pochi secondi. Chi lo sa?

L'hanno detto, l'assessore incompetente al ramo l'ha confermato, quindi così sarà. 

Bentornata, Piazza Castello.

E Voi, Lettori e Cittadini, siate pronti a festeggiare. Riversatevi in piazza e fate loro i complimenti per un tale capolavoro.

No, non all'impresa che non c'entra nulla. Non agli operai che fanno il loro lavoro.

No. I complimenti fateli a loro. Proprio a loro. A tutti gli incompetenti al ramo, di tutti i rami, maggioranza e non-opposizione.

Date loro il bel premio che meritano e divideteglielo equamente. Anche da parte nostra.

Ci riconsegnano la Piazza e finiamola qui. Così deve andare.

Parola dell'assessore incompetente al ramo, del sindaco registratore clandestino e di tutta la band...

Altrimenti cosa dovremmo pensare? 

Che sono tutti, ma proprio tutti, spudoratamente, imperdonabilmente tutti, inguaribilmente tutti, coscientemente tutti, fraudolentemente tutti...


1.
Leggi la seconda parte






Io, Medico

Prime Video Gratis!

Prime Video Gratis!
Prova ora la nuova frontiera del video

Amazon Business: Cresci Gratis!