L'ISIS A PALAZZO AVITAIA





Anche a Palazzo Avitaia c'è l'Isis - I Soliti Isterici.

La feroce tribù di tagliatori di Piazze, di Storia, di Memoria, di Identità, di Democrazia e di Futuro.

Pur di tagliare la testa a Piazza Castello ci hanno bombardato di sciocchezze  e menzogne. Hanno sputato sulla volontà dei Cittadini. Hanno fatto in tutta fretta il bando lavori.

E mo'? 

Dov'è andata a finire l'"urgenza"?

Sono passati ben 27 giorni dalla data in cui dovevano essere aggiudicati i lavori (8 maggio) - e tutto tace.

E allora?

Che cosa c'è di così oscuro da non potersi neanche dire?

O l'urgenza adesso è pubblicare le proprie "analisi", se il termine non fa ridere - sul grande "successo" elettorale in cui si sono raccolte briciole e si è registrata l'affluenza alle urne più bassa di sempre - una bocciatura senza appello di questa tribù di dilettanti allo sbaraglio - dove il privilegio è loro, e lo sbaraglio a carico nostro?

120 avvisi di garanzia, 30 milioni di debito, 52% di elettori NON votanti, e ancora non gli basta?

Che altro vogliono per mollare la poltrona e finirla di fare danni?

A proposito, dalla PUBBLICAZIONE dell'aggiudicazione devono per leggere passare 35 giorni per eventuali controdeduzioni e/o ricorsi.

Ora fatevi un po' di conti... tenendo presente che l'intera procedura DEVE essere completata entro giugno, e i lavori entro novembre (se diamo per buone le date fornite dall'Amministrazione, legate ai fondi Fesr di cui abbiamo scritto più che a sufficienza che non ci sono più, ma tant'è ;)

Intanto il Lettore può seguire su RuvoLibera, giorno per giorno, minuto per minuto, la telenovella (tragica) dell'"aggiudicazione" dei lavori. Se mai ci sarà.














Io, Medico

Prime Video Gratis!

Prime Video Gratis!
Prova ora la nuova frontiera del video

Amazon Business: Cresci Gratis!