Post

Presidente, ora tutto è nelle sue mani

Il più grande "successo" dell'euro