Il Dio Di Passaggio

Avevamo ricevuto diversi allarmi, richieste di intervento, imprecazioni, inviti a chiamare la Sovrintendenza… sulla strana “cosa” in costruzione davanti alla facciata senza pace di palazzo Jatta.
Abbiamo mantenuto la calma e alla fine la verità, che sa sempre dove andare, come sempre è venuta a trovarci.
È lo stesso autore dell’opera, il giovane Massimiliano Di Gioia, a parlarcene.
Si tratta di una installazione, il Dio Stupore. Un’opera d’arte che starà lì un mese, “se i vandali non me la buttano giù prima”.
Quindi possiamo stare tutti tranquilli.
Si tratta di un dio di passaggio
Mentre resta che un giovane talento ruvese ha avuto la possibilità di esprimersi anche in patria dopo averlo fatto con successo fuori.
Speriamo diventi una regola. Che il dio delle opportunità passi più spesso e magari si fermi un po’.

La Fondazione Angelo Cesareo Incontra il Pubblico




Domenica 4 giugno, ore 19.30 a Ruvo di Puglia, nell’atrio de “L’Officina del Piano” (sede del Gruppo Speleologico e del Parco dell’Alta Murgia), sito in via Valle Noè n° 5, la Fondazione Angelo Cesareo, in un incontro aperto al pubblico, procederà a riconoscere il maestro Francesco Lotoro suo socio onorario.

Momenti di riflessione, anche attraverso video proiezioni e in forma di contributo poetico-musicali sosterranno il significato dell’incontro.

La tessitura musicale sarà affidata alla violinista Natalia Abbascià. Un contributo potrà venire dal giovanissimo clarinettista Francesco Brilla e da Angelica Amenduni alla chitarra classica. In allegato l’invito ufficiale e la brochure con un profilo biografico esplicativo del Maestro Lotoro.

Fondazione Angelo Cesareo