La Fondazione dello Spazio Urbano

IL SESTO PUNTO

#SalviamoRuvo


Ecco il 6° punto del Manifesto per la Ruvo del Terzo Millennio, integrato da Pasquale Chieco.

Lo facciamo nostro senza riserve e apprezziamo il suo carattere di ulteriore impegno per la trasparenza e la risoluzione pacifica (ove possibile) del contenzioso.

A brevissimo la firma, che annunceremo su queste pagine e sugli altri principali media cittadini.

Il Manifesto, già integrato del 6° punto, può essere letto integralmente qui.

Lo hanno già sottoscritto mediaticamente i candidati sindaco (ordine alfabetico):

Mario Albrizio
Pasquale Chieco
Mariatiziana Rutigliani
Cosimo Schinaia





6) Trasparenza, conoscibilità e conciliazione amministrativa

Ci impegniamo a garantire la massima trasparenza nell’azione amministrativa non solo con la puntuale e tempestiva attuazione delle disposizioni di legge in materia, ma anche mediante l’individuazione di ulteriori strumenti (sintesi dei provvedimenti di Giunta, report e/o slide dei provvedimenti più importanti assunti, svolgimento pubblico delle sedute di Giunta più rilevanti ecc.) che, nel costante rispetto della privacy delle persone, perseguano la finalità di rendere chiari i presupposti, i criteri e gli effetti dei provvedimenti assunti dall’amministrazione comunale.

Assumiamo l’impegno che, in caso di ritenuta illegittimità di provvedimenti amministrativi, venga richiesta e attivata innanzi al Sindaco una procedura di confronto da esaurirsi, con rituale verbalizzazione, entro 15 giorni dalla richiesta, all’esito della quale, ove sussisteranno le ragioni di motivato dissenso, potranno essere promosse le denunce o le richieste d’intervento alle autorità preposte.