SPIAZZATI DALLA PIAZZA ASSASSINA



#SalviamoRuvo


Eravamo già indignati la sera del 7 aprile quando sui social è girata la notizia che già 11 persone sarebbero cadute in quella piazza maledetta, quel lager a cielo aperto, quella trappola di bruttezza e desolazione dagli scalini quasi invisibili.
Speravamo fosse un'esagerazione almeno nelle cifre, quando ieri mattina è successo ancora, pare gravemente, con intervento del 118.
I Cittadini riprendono. Commentano. Giudicano.
chi li pagherà, poi, i danni a tutte queste persone e a quelle future? La soluzione suggerita nel video, estesa a tutta l'amministrazione, a noi non sembra da trascurare.
Noi osserviamo solo che tutto questo (e quello ancor peggio che seguirà) si poteva evitare. Bastava un po' di ragionevolezza. Di correttezza. Di umiltà.
Bastava giusto un pizzico di civiltàDi Democrazia.
Tutta merce ad oggi sconosciuta a Palazzo Avitaia. E che solo con un cambio radicale, che mandi a casa maggioranza e finta opposizione, vi potrà prendere cittadinanza, tirando fuori la Città dal disastro in cui l'hanno precipitata 25 anni di inciuci. Con tutto quello che ne segue.

REFERENDUM, SÌ