SALVEREMO RUVO DIVERTENDOCI

#SalviamoRuvo
Sbatti il mostro in prima pagina. E altre storie... ;)



Meh, direi che stamattina abbiamo già conquistato la piazza mediatica. Quasi quasi, perciò, l'importante novità della giornata, la mia proposta alla Città e agli altri candidati, fissata per oggi, la sposto a un altro giorno... (Scherzo: tranquilli. Più tardi vi tocca pure quella...;)

Stamattina infatti è tutto pieno. Il web è mio... :P

Per prima (nell'ordine in cui i social me li hanno presentati) la deliziosa Grazia Ippedico, in un perfetto esempio di giornalismo anglosassone su Ruvoviva (:P), mi rovescia addosso tutto il veleno che deve aver covato per anni, tra l'altro con molti errori, dipingendomi come una specie di genio del male nascosto dietro una tastiera a tormentare i bravi governanti (absit iniuria verbis...) e ogni tanto si ricorda di riferire anche qualcosa di quello che ho detto. Non sempre, anzi quasi mai correttamente. 

Per esempio, per la cronaca, mai avuto NO a nessuna candidatura, per dirne una: figlia mia, leggi le carte! mo' mi stanco a dirtelo. La questione è molto più complessa e alla fine siamo stati NOI a DIRE NO, non certo a subirlo. NO ai trucchetti da quattro soldi e alle congiure nascoste che svelano debolezza politica, asfissia etico-progettuale  e squallore d'animo in chi le porta avanti. Sì alle regole e alla trasparenza. Tutto questo è scritto, nero su bianco. E una che fa "informazione" dovrebbe saperlo a menadito.

NON puoi SCRIVERE senza LEGGERE. Devi leggere almeno mille volte più di quel che scrivi. Vedrai che ti andrà tutto meglio.

Sempre per la conaca, NON mi sono affatto "beccato numerose querele e denunce": una sola, dalla Montaruli, che ha perso e ha sbattuto contro la sentenza del giudice.  Ti dice nulla?

Il resto sta nella tua fantasia e nelle tue frustrazioni, piccola mia. Ma con la fantasia si possono scrivere romanzetti, non fare interviste... Eppure te l'ho spiegato anche ieri, dal vivo. Se avevi già deciso cosa scrivere, perché mi hai fatto delle domande? Mah...

Però tornando a noi, ora che Grazia si è sfogata spero abbia ritrovato serenità, così la prossima volta si ricorda simpaticamente anche di informare i lettori, invece di lasciarsi andare a valanga come dallo psicanalista, dove si attribuisce agli altri tutto il veleno che si cova in sé.

Tecnicamente, più che un'intervista la definirei un'invettiva. Ma va benissimo così. Tranquilla. L'importante è che se ne parli. :)

Poi c'è Raffaella Dell'Aere che ieri mi ha chiesto per Ruvolive un'intervista e qualche anticipazione, su cui ha costruito il pezzo di stamattina. Per fortuna senza inventarsi nulla. Due donne in un colpo solo non le avrei potute fronteggiare...;)

Va benissimo, Raffaella. Purché questo non faccia venire meno l'intervista, in cui diamo un'informazione più completa. E grazie per il tono neutro. Già non essere dipinto come il babau - come se impegnarsi, intervenire, discutere, criticare, portare alla luce verità scomode e accuratamente nascoste sia una colpa grave - è qualcosa. :)

Infine un editoriale di Paolo Pinto su Ruvesi risponde pacatamente e intelligentemente a un dialogo iniziato qualche articolo fa, sulla mia candidatura e sulle prospettive della Città.

Invito i miei tre lettori a leggerli tutti così da farsi un'idea. 

Di sicuro c'è che stamattina, senza volerlo e senza averne alcun controllo, siamo in prima pagina su tutti i portali ruvesi (ora anche sul più importante ;P, grazie a questo post).

A qualcuno può sembrare un caso fortunato.

Io, del tutto obiettivamente (;), preferisco vederci la mano di Dio. Chissà che non la vedano anche i Lettori ed Elettori.

Rise Up. Salveremo Ruvo con calma e serenità. Se possibile divertendoci. :)