Niente sarà più come prima. Promesso

Niente sarà più come prima. Promesso
RuvoLibera. Lista di Liberazione Civile

giovedì 18 febbraio 2016

PIAZZA FUORI TEMPO MASSIMO - INTERROGAZIONE ONLINE

#SalviamoRuvo








NATURALMENTE le interrogazioni si fanno nelle sedi opportune. Così stabiliscono i regolamenti del millennio scorso, tutt'ora ahinoi in vigore. Regolamenti che non "regolano" un bel nulla e non impediscono di massacrare Città e Democrazia... Ma soprassediamo. 

Però, letti e stra-letti come siamo (grazie! :)) siamo certi che questa interrogazione arriverà anche all'attenzione di chi potrebbe farla sua e presentarla nelle suddette sedi.

Sempre che ancora bazzichi quelle stanze un consigliere ancora libero e non amalgamato alla tavolata... ;)

L'interrogazione è molto semplice:

1. visto che l'amministrazione ha più volte dichiarato che la Piazza andava fatta con urgenza pena perdere il finanziamento europeo;

2. e che perciò non si poteva fare il Referendum e la volontà dei Cittadini non interessava;

3. constatato che il termine di consegna della Piazza, il 29 dicembre 2015, è ampiamente passato e i lavori sono ancora in alto mare;

con la presente si CHIEDE al Sindaco e agli uffici responsabili:

A) il finanziamento europeo è dunque perduto? E in questo caso, chi paga i lavori? I Cittadini come al solito? Fregati, zittiti e vessati? O non sarà il caso di far pagare i responsabili di tali clamorose, illegittime e distruttive "decisioni"?

B) se invece il finanziamento non è perduto nonostante il clamoroso ritardo, allora PERCHÉ si è scelta la via dell'"urgenza" e si è privata l'intera Cittadinanza di un inalienabile diritto costituzionale alla libera espressione di volontà democratica?

C) In entrambi i casi, come è stato possibile un tale svarioneDobbiamo concludere che gli attuali amministratori sono incapaci di calcolare la durata di banali lavori di riqualificazione nonostante l'assenza di ogni e qualsivoglia ostacolo meteorologico? O che mentono sapendo di mentireDelle due quale?

Ultima domanda: come mai della tanto sbandierata "proroga" ottenuta a chiacchiere a dire dell'amministrazione NON vi è traccia nel sito del Comune, come la legge impone; né altrove?

Vogliono lorsignori mostrarla ai Cittadini?

Con l'amichevole avviso che in mancanza di adeguate, documentate rapide risposte, in tempi altrettanto rapidi saremo costretti a fare le stesse domande a tutti gli uffici competenti, regionali, nazionali ed europei, amministrativi e giudiziari.

Con la stima di sempre.




Memo

L'IMPOSSIBILE È IL NOSTRO MESTIERE

#SalviamoRuvo Alle ore 14 è iniziata la Rivoluzione Democratica.  Presentata RuvoLibera, la Lista di Liberazione Civile. La famos...

Risorgerà