Niente sarà più come prima. Promesso

Niente sarà più come prima. Promesso
RuvoLibera. Lista di Liberazione Civile

lunedì 4 gennaio 2016

VAFFANCULO DEMOCRAZIA. PRESIDENTE EMILIANO DIA UN SEGNO

#SalviamoRuvo 

Eccirisiamo. Tutto il mondo è paese. Solo che i paesani non devono contare nulla. 

La Democrazia è ovunque sotto attaco. 

Presidente Emiliano, dia un segno. Cominciamo a invertire questa tendenza nefasta e suicida.

La Puglia merita di meglio. Il Paese merita di meglio.







Video Le Iene: TOFFA: Un mare di... cacca 

I SERVIZI: TOFFA: Un mare di... cacca. Nelle coste del Salento vogliono costruire uno scarico fognario che sversa direttamente in mare...

Ovunque la stessa storia. Si sventra la Puglia, l'Italia, la Storia, la Bellezza e la Democrazia.

1200 firme, 6 volte il quorum richiesto
qui a Ruvo di Puglia non sono bastate a un'amministrazione farlocca e antidemocratica per rivedere il suo percorso di follia sulla cementificazione e l'imbruttimento della Piazza più storica della Città.

Città intere scese in piazza non sono servite altrove per evitare propositi non meno cervellotici ai danni dell'ambiente: vedi l'ottimo servizio delle Iene; e vedi anche l'ottimo Pinuccio su Striscia

Ovunque la stessa classe politica mediocre, complice, asservita a chi può finanziarne l'elezione. La classe dei vaffanculo come risposta alle domande scomode.

Che pena.


E che urgenza di mandare a casa tutta questa gente per ridare ossigeno alla Città, alla Regione e al Paese.

Ovunque è emergenza democratica. Ovunque una classe politica cialtrona delegittima le istituzioni e costringe i Cittadini a rivolgersi alle Tv. Il paradosso dei paradossi. 

La Democrazia costretta a diventare scandalo e spettacolo, da rappresentanza nobile che dovrebbe essere.

A casa. Tutti. E chi non li caccia è complice.

E il presidente Emiliano, a cui è toccata in eredità la patata bollente, dia un segno chiaro.

Diversifichi la sua posizione da quella insostenibile di Vendola. Si metta alla testa del cambiamento, come ha promesso. Sia parte attiva, qui come sulla Tap, su Ilva, Xylella e come ovunque.

Faccia della Democrazia e della Costituzione il suo Credo. Lui può farlo. Questa è la strada. L'unica strada.

Fuori da questa via, l'unica prospettiva è di farsi schiacciare nella pletora dei mediocri e degli affaristi, nelle fogne del malaffare che non hanno spurgo, se non violentando Cittadini e democrazia - ed essere travolti con loro.

Presidente, è ora. Dia un segno.

In gioco c'è la Democrazia. In gioco c'è il Futuro di tutti. Siamo certi che Lei ci tiene come noi. Ora è il momento di farlo vedere.







Seguici su Facebook!

Memo

L'IMPOSSIBILE È IL NOSTRO MESTIERE

#SalviamoRuvo Alle ore 14 è iniziata la Rivoluzione Democratica.  Presentata RuvoLibera, la Lista di Liberazione Civile. La famos...

Risorgerà