Leggi tutti i post

Leggi tutti i post
Entra nel Cuore dell'informazione libera

sabato 17 ottobre 2015

LA FARSA CONTINUA. ULTIME NOTIZIE DAL BORGOMASTRO E DAI SUOI BRAVI

#SalviamoRuvo






"Non dobbiamo vedere la nostra Storia come una reliquia da archiviare ma come materia viva, riscatto per la nostra comunità".

Così parlò il Barbaro, l'allievo prediletto e degno successore di Attila.


Ma il suo vero pensiero e quello della cosca era tutt'altro: "Non dobbiamo vedere la nostra Storia come una reliquia da archiviare ma come materia viva, da distruggere e cementare alla svelta per comprarsi squallido consenso elettorale".

E infatti meno di un anno dopo ha mandato le ruspe a uccidere e spianare il Cuore Vivo della Città. Il Centro della sua Storia e della sua Identità - dopo aver stuprato leggi e Democrazia in quantità industriale, e tappato la bocca a 26 mila Ruvesi, contrari o favorevoli che fossero al progettaccio infame.

Come meravigliarsi se ora questo rimangiatore professionista si rimangia le sue dimissioni-farsa di due settimane fa.

Hanno "ritrovato le condizioni politiche": niente meno. Cioè si sono messi d'accordo su come spartirsi candidature e pezzi di torta a spese nostre.

Che sorpresa... :P

Tutto già visto. Tutto fin troppo scontato.

Le ultime notizie dal borgomastro e dai suoi bravi sono come le prime. Nulla è cambiato. La loro "filosofia" è la stessa di sempre.

Salvare la sedia. E la Città che si fotta pure.







Condividi