"FATE TACERE ALBRIZIO". L'ORDINE DELLA COSCA RACCOLTO E MESSO IN OPERA

#RuvoLibera #LiberaOpinioneRuvo #IoNonTaccio #SalviamoRuvo





Sembrava di aver toccato il colmo con la devastazione di Piazza, Storia e Democrazia.

Invece no.

Rimaneva la libertà di pensiero e di espressione: questo sciocco residuato della Costituzione e di millenni di progresso - del tutto incompatibili col Medioevo imperante.

Così l'ordine di Matteo, il suo appello e la sua supplica quotidiana, "fate tacere Albrizio" - che abbiamo scoperto essere anche l'invito di qualche altra vecchia cariatide sua storica alleata ora "in cerca di eredi" per limiti di età - e di chissà chi altro - quell'ordine comincia ad essere eseguito.

Così nel gruppo Facebook attualmente più diffuso di Ruvo NON sarà da oggi più possibile leggere i post di RL né i miei interventi, condivisibili o meno, perché sono stato escluso, ovviamente senza motivazione alcuna.

Sul gruppo rimane giustamente la stragrande maggioranza degli utenti che sono in posizione neutrale e che forse avevano il diritto di leggere, per approvarli o magari per contestarli, i post di RL, e che magari dovevano LORO decidere se era o meno il caso di saltarli.

Sul gruppo rimangono incomprensibilmente, incredibilmente, scandalosamente, la sparutissima, chiassosissima, volgare minoranza di galoppini e depistatori, disinformatori e polemisti di partito per definizione. I più offensivi e cialtroni di sempre, a detta di tutti. Loro sì. Rimangono. L'informazione libera, no.

Solo un caso, o la riprova dell'alleanza piddini-matteani, come dicono i maliziosi?

Chi lo sa.

Ai Lettori come sempre la sentenza. 

Pensateci voi a condividere anche in quel gruppo gli articoli di RL e a dare voce alla Città Libera che si vuol mettere a tacere.

Io non rientrerò mai più in un gruppo che è stato macchiato da una simile vergogna.

Tu, sicura/o di volerci restare?

Così si uccide la libertà di espressione in questa martoriata Città, ad opera dei suoi peggiori distruttori. E di chi gli crede.

Intanto se volete un gruppo veramente libero iscrivetevi qui: o qui. Lì non diamo spazio ai cialtroni-di-partito-preso ed è libera l'opinione di chiunque. Anche la loro - dovessero mai diventare liberi.


Chi è libero condivida.