Il Dio Di Passaggio

Avevamo ricevuto diversi allarmi, richieste di intervento, imprecazioni, inviti a chiamare la Sovrintendenza… sulla strana “cosa” in costruzione davanti alla facciata senza pace di palazzo Jatta.
Abbiamo mantenuto la calma e alla fine la verità, che sa sempre dove andare, come sempre è venuta a trovarci.
È lo stesso autore dell’opera, il giovane Massimiliano Di Gioia, a parlarcene.
Si tratta di una installazione, il Dio Stupore. Un’opera d’arte che starà lì un mese, “se i vandali non me la buttano giù prima”.
Quindi possiamo stare tutti tranquilli.
Si tratta di un dio di passaggio
Mentre resta che un giovane talento ruvese ha avuto la possibilità di esprimersi anche in patria dopo averlo fatto con successo fuori.
Speriamo diventi una regola. Che il dio delle opportunità passi più spesso e magari si fermi un po’.

COSÌ SI UCCIDE UNA CITTÀ. IL SINDACO SI DIMETTE, MA IL SUO DISASTRO CONTINUA

#SalviamoRuvo


La tragedia continua. Una Città ferita a morte e un tesoro inestimabile che invece di essere portato alla luce e valorizzato viene ri-seppellito nell'orrore, nella vergogna e nel disonore di un'amministrazione che fa danni anche da morta.

LETTORI ATTENTI SEGNALANO

Aggiornamento piazza ore 08:30 28/09/2015.

Questa mattina mi sono affacciato in piazza per un caffè ed ho approfittato per scattare qualche foto.
La pala meccanica prelevava le basole in pietra e le caricava sui mezzi per il trasporto.
Operai provvedevano a demolire l'ultima porzione di Rotonda con martello demolitore.
Mentre andavo via scaricavano sabbia, credo per livellare e spianare poi tutto con cemento. Invio le foto. Buona giornata!




COSÌ SI UCCIDE UNA CITTÀ. IL SINDACO SI DIMETTE, MA IL SUO DISASTRO CONTINUA