Il Dio Di Passaggio

Avevamo ricevuto diversi allarmi, richieste di intervento, imprecazioni, inviti a chiamare la Sovrintendenza… sulla strana “cosa” in costruzione davanti alla facciata senza pace di palazzo Jatta.
Abbiamo mantenuto la calma e alla fine la verità, che sa sempre dove andare, come sempre è venuta a trovarci.
È lo stesso autore dell’opera, il giovane Massimiliano Di Gioia, a parlarcene.
Si tratta di una installazione, il Dio Stupore. Un’opera d’arte che starà lì un mese, “se i vandali non me la buttano giù prima”.
Quindi possiamo stare tutti tranquilli.
Si tratta di un dio di passaggio
Mentre resta che un giovane talento ruvese ha avuto la possibilità di esprimersi anche in patria dopo averlo fatto con successo fuori.
Speriamo diventi una regola. Che il dio delle opportunità passi più spesso e magari si fermi un po’.

CARTOLINA DALLA CORTE DEI CONTI. SI SALVI CHI PUÒ


Dopo aver letto il "bilancio" che vanno a discutere domani 14 settembre, praticamente all'alba, per nascondersi meglio -  il nostro appello umanitario ai Consiglieri e ai Cittadini. 

Salvatevi! Salvateli!



Si dice "uomo avvisato mezzo salvato". Noi la nostra parte l'abbiamo fatta per avvisarli e salvare la loro prima metà.

Ora nessuno può dire "non sapevo".

Per l'altra metà, ci pensino da soli.

O forse puoi fare tu qualcosa, Lettore?

Se conosci un consigliere comunale, fagli una telefonata. Ora. 

Digli di smetterla con l'accanimento terapeutico e di salvarsi la pelle e il futuro.

Certo: non se lo meritano. Maggioranza e finta opposizione connivente hanno distrutto la Città, per i loro interessi o per la loro incapacità. O tutt'e duePer noi, che dovremo pagare i loro "errori" per i prossimi 30 anni, togliendo il pane dalla bocca dei nostri figlipoco cambia.

Ma tu, Lettore, fallo per amicizia o umana generosità. Perché dopo sarà troppo tardi.

Loro sono al SI SALVI CHI PUÒTu dagli una mano.

Fai una telefonata. Salva un consigliere.