MICHELE PENSACI TU. IL COMUNE LICENZIA. INTERVENGA LA REGIONE


Il consigliere Cantatore chiede aiuto alla Regione per i licenziamenti.





Cantatore all'attacco. Il consigliere indipendente chiede la convocazione Consiglio Comunale urgente per la situazione Licenziamenti del Personale Ruvo Servizi s.r.l. e ristrutturazione della Casa di Riposo.

E siccome evidentemente dal consiglio non spera molto, eccolo appellarsi direttamente a Emiliano: 
al Presidente della Regione Puglia per attivazione del tavolo politico e tecnico in ordine ai Licenziamenti della Società Ruvo Servizi s.r.l. e ristrutturazione della Casa di Riposo MM Spada di Ruvo di Puglia.


E’ giunta a questa amministrazione la richiesta di lasciare entro fine Agosto libero il reparto dell’ex P.O. di

Ruvo di Puglia che ospita momentaneamente i nostri anziani.
Il disagio e lo sconforto è enorme sia per gli anziani ormai abituati a vivere ed essere assistiti con dovizie di

particolari dal personale preposto all’assistenza, sia anche per gli operatori stessi che in questi giorni stanno

subendo il dramma del licenziamento perché la nostra Casa di Riposo in ristrutturazione non è ancora stata ultimata.
Comprendiamo certamente le norme che l’ASL Bari deve mettere in atto per la ristrutturazione del Reparto dell’ex P.O. di Ruvo di Puglia che ospita i nostri anziani della Casa di Riposo MM Spada, ma Signor Presidente, Le chiediamo un tavolo permanente di concertazione per affrontare insieme a Lei, al Direttore Generale della ASL Bari e a noi amministratori, e cercare di trovare un punto di sintesi temporaneo affinché si salvaguardino i posti di lavoro e si venga a capo per la fine della ristrutturazione della Casa di Riposo MM Spada di Ruvo di Puglia.

Ma al Presidente della Puglia giungono continuamente appelli da ogni parte della regione. Chissà che esito avrà questo ennesimo.
A Dio piacendo, abbiamo ereditato una Regione distrutta dallo stesso malgoverno che ha distrutto questa Città, nonostante le quasi illimitate, per entrambe, potenzialità. Emergenze come questa ce ne sono una in ogni angolo.

Nel frattempo assistiamo al disfacimento del tessuto occupazionale cittadino, al fallimento quotidiano del Comune, e all'incredibile paradosso di un'amministrazione monocolore Pd che affonda nell'inerzia e fa affondare la Città nello sfascio più totale mentre un consigliere indipendente si prende al briga di interpellare il Presidente (Pd) della Regione.

I ruoli si confondono e aumentano i personaggi in cerca di autori che latitano.

Pirandello a questi gli fa un baffo.



Tweet di @marioalbrizio