Il Dio Di Passaggio

Avevamo ricevuto diversi allarmi, richieste di intervento, imprecazioni, inviti a chiamare la Sovrintendenza… sulla strana “cosa” in costruzione davanti alla facciata senza pace di palazzo Jatta.
Abbiamo mantenuto la calma e alla fine la verità, che sa sempre dove andare, come sempre è venuta a trovarci.
È lo stesso autore dell’opera, il giovane Massimiliano Di Gioia, a parlarcene.
Si tratta di una installazione, il Dio Stupore. Un’opera d’arte che starà lì un mese, “se i vandali non me la buttano giù prima”.
Quindi possiamo stare tutti tranquilli.
Si tratta di un dio di passaggio
Mentre resta che un giovane talento ruvese ha avuto la possibilità di esprimersi anche in patria dopo averlo fatto con successo fuori.
Speriamo diventi una regola. Che il dio delle opportunità passi più spesso e magari si fermi un po’.

FANTASMI A PALAZZO


A Palazzo Avitaia devono esserci dei fantasmi che hanno caldo.

O è il palazzo stesso che non ne può più degli orrori che vede, di cui è suo malgrado sede, e sta per scoppiare.

Oppure chi ne dovrebbe avere cura SE NE FREGA.

Stasera, ore 21 circa.

Spalancate una finestra dell'aula consiliare (quella con le bandiere) e addirittura quella del Sindaco.

Anche un alieno sceso stasera capirebbe qual è la loro capacità di governo, in una sola occhiata.

Non sono capaci di chiudere due finestre. Figuriamoci risolvere i problemi della Città.

E chissà che stanotte i piccioni non lascino loro un meritato giudizio.

A casa! Ora.