Cosa Vedono Gli Occhi

COMUNE AL DISSESTO. CANTATORE: RINUNCIAMO ALLE INDENNITA’ DI CARICA


Una goccia nel mare. Ma simbolicamente importante. Voi sperate che lo faranno? Beati voi...
Intanto emerge un drammatico spaccato dell'atmosfera nell'ultimo bunker...






   Al Presidente del Consiglio comunale
   Al Sindaco
 Alla Giunta Comunale
            Ai Consiglieri Comunali



ORDINE DEL GIORNO
PROPOSTA DI RINUNCIA ALLE INDENNITA’ DI CARICA
DEL SINDACO, GIUNTA, PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E
CONSIGLIERI COMUNALI



Premesso che il momento di contingenza economico finanziaria del nostro Comune non gode di buona salute;


Considerato che in questi giorni da più parti politiche si discute sulla situazione economico finanziaria dell’Ente che vede preoccupati i Dirigenti, i Consiglieri comunali, gli Assessori comunali ed il Presidente del Consiglio in ordine alla situazione sociale che si verrebbe a creare a causa di una eventuale squilibrio di Bilancio;


Considerato che in queste settimane si apprende che il Settore Servizi Sociali sta vivendo un dramma serio per quanto riguarda l’erogazione dei contributi assistenziali a gente residente nel nostro Comune;


Considerata l’opportunità di aiutare anche le famiglie disagiate che da settimane non riescono nemmeno più a garantirsi l’erogazione dell’acqua e dell’energia elettrica;


Considerato che le famiglie disagiate soffrono il disagio sotto molti aspetti, sia psicologici che umani, nonché l’umiliazione e la mortificazione di non potersi più garantire il pagamento delle varie utenze,


CHIEDE


di approvare l’indirizzo come in premessa, rinunciando da oggi sino a fine mandato a riscuotere le indennità di carica del Sindaco, degli Assessori, dei Consiglieri Comunali e del Presidente del Consiglio e a versarle a favore del Capitolo specifico di bilancio in entrata della Ripartizione Servizi Sociali, per garantire alle famiglie indigenti di potere accedere agli aiuti di contribuzione finalizzati a tamponare l’emergenza sociale che si potrebbe generare nel giro di qualche settimana/mese.


Sono certo, che la sensibilità e l’onesta intellettuale di tutti i colleghi presenti nell’Amministrazione vedrà approvare, spero all’unanimità, questo Ordine del Giorno.


Il presente provvedimento, non ha certamente colore politico e può essere condiviso anche da tutte le forze politiche presenti e assenti in Consiglio Comunale per fornire ulteriore sostegno a questi cittadini che da settimane, se non da mesi, vivono in uno stato sociale molto particolare.


Acquisito il parere del Dirigente del Settore finanziario;
Acquisito il parere del Segretario Generale.


Si procede alla votazione.
Numero Votanti ________ Voti favorevoli n. __________ Voti contrari n. __________  
Astenuti n. __________ Si approva.


Letto, scritto e confermato
Ruvo di Puglia, 16/07/2015

Consigliere Comunale indipendente 
 Cantatore Vito