Il Dio Di Passaggio

Avevamo ricevuto diversi allarmi, richieste di intervento, imprecazioni, inviti a chiamare la Sovrintendenza… sulla strana “cosa” in costruzione davanti alla facciata senza pace di palazzo Jatta.
Abbiamo mantenuto la calma e alla fine la verità, che sa sempre dove andare, come sempre è venuta a trovarci.
È lo stesso autore dell’opera, il giovane Massimiliano Di Gioia, a parlarcene.
Si tratta di una installazione, il Dio Stupore. Un’opera d’arte che starà lì un mese, “se i vandali non me la buttano giù prima”.
Quindi possiamo stare tutti tranquilli.
Si tratta di un dio di passaggio
Mentre resta che un giovane talento ruvese ha avuto la possibilità di esprimersi anche in patria dopo averlo fatto con successo fuori.
Speriamo diventi una regola. Che il dio delle opportunità passi più spesso e magari si fermi un po’.

Liceo. Tanto Rumore Per Nulla. Anzi No


Riceviamo

Si sgonfia il caso dei Pon "truccati" che ha sconvolto il Liceo Tedone, ne ha travolto l'immagine, accelerato il pensionamento del preside Biagio Pellegrini* e stravolto la vita di docenti, genitori, personale ata e alunni.

Arrivano assoluzioni a valanga con sentenza divenuta irrevocabile.

Noi l'avevamo detto subito. Ma francamente è una ben misera consolazione.

Tanto Rumore Per Nulla? Niente affatto. Tanto rumore per tanto dolore.

A vantaggio di chi?



* Il preside Pellegrini conferma di aver chiesto di poter rimanere ancora un anno, ma precisa che il relativo diniego è stato determinato dall'entrata in vigore della legge Fornero. Lo ringraziamo per la precisazione.




Lui Batte. Ruvo Vive.