Iniziative Altra Puglia a Ruvo


Riceviamo e pubblichiamo.

RuvoLibera come è noto NON pubblica materiali di qualunque candidato alle elezioni regionali 2015 a meno che non prenda esplicito impegno sulla Piazza e sulla Democrazia negate in questa Città.

In questo caso ci sentiamo rassicurati dal fatto che i candidati considerino la Politica (e non solo...;) una "religione civile".

Non è da tutti. E va premiato. 

La prossima volta però siate più specifici.:)




Il comitato ruvese de L'Altra Puglia organizza un fine settimana ricco di appuntamenti, per far conoscere alla cittadinanza la lista e i suoi candidati.

Venerdì 22 maggio alle ore 20:00 saremo in piazza Dante per parlare del nostro progetto e lo faremo con Mario Abbattista, candidato consigliere.

Mario, 43 anni, ha studiato Scienze Geologiche all'Università di Bari ed è stato rappresentante degli studenti della Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali.

Ha lavorato in proprio come web master e attualmente è operatore telefonico presso un'importante azienda nella zona industriale di Molfetta. E' iscritto a Rifondazione Comunista da vent'anni, è stato attivista nei movimenti no global e pacifisti. 

Dopo aver contribuito alla campagna referendaria per l'acqua bene comune a Molfetta e in provincia è seriamente preoccupato del destino dell'Acquedotto Pugliese Spa. Studioso militante delle vertenze ambientali territoriali come l'impatto del ciclo dei rifiuti, la depurazione delle acque e il picco del petrolio.
L'ALTRA PUGLIA | Una Puglia migliore è possibile. Un'Italia migliore è possibile.
Sabato 23 maggio dalle ore 11:00, saremo in via Pertini, lungo il mercato comunale per parlare con i cittadini delle nostre idee, di una sinistra coerente e alternativa al politiche liberiste di Renzi e del suo seguace Emiliano.

Domenica 24 maggio dalle ore 20:00 saremo su corso Cavour, per un nuovo appuntamento con un'altro candidato della nostra lista, Vito Leli.


Vito è nato a Bari nel 1982, laureato in Filosofia e docente precario, abilitato TFA.
Da sempre impegnato in politica come a scuola, così all'università. Nel 2002 è tra i fondatori del GASF Gruppo Autonomo Studenti di Filosofia e promuove iniziative di sensibilizzazione contro la guerra e di promozione e di educazione alla pace.


Nel "Maggio barese" del 2010 ha partecipato alla Assemblea permanente di Lettere e Filosofia al fianco della mobilitazione studentesca contro il piano di rientro dell'Università di Bari che avrebbe comportato l'aumento delle tasse universitarie per le fasce più deboli.


Dopo l'abilitazione all'insegnamento con il percorso TFA, nel 2013 è tra i fondatori di ADAM Associazione Docenti Abilitati per Merito che si occupa della difesa dei diritti dei neoinsegnanti. Oggi riveste il ruolo di Vicepresidente.


La politica e l'insegnamento sono le sue religioni civili.