Il Dio Di Passaggio

Avevamo ricevuto diversi allarmi, richieste di intervento, imprecazioni, inviti a chiamare la Sovrintendenza… sulla strana “cosa” in costruzione davanti alla facciata senza pace di palazzo Jatta.
Abbiamo mantenuto la calma e alla fine la verità, che sa sempre dove andare, come sempre è venuta a trovarci.
È lo stesso autore dell’opera, il giovane Massimiliano Di Gioia, a parlarcene.
Si tratta di una installazione, il Dio Stupore. Un’opera d’arte che starà lì un mese, “se i vandali non me la buttano giù prima”.
Quindi possiamo stare tutti tranquilli.
Si tratta di un dio di passaggio
Mentre resta che un giovane talento ruvese ha avuto la possibilità di esprimersi anche in patria dopo averlo fatto con successo fuori.
Speriamo diventi una regola. Che il dio delle opportunità passi più spesso e magari si fermi un po’.

Via Sparano come Piazza Castello


 Basta co 'sta cacchio di Democrazia. Bocciamo i Cittadini! 
Ma da quando un'Amministrazione non può fare i suoi papocchi in santa pace e a spese nostre? Dove andremo a finire? :P


Ovunque lo stesso male.

Questi cacchio di Cittadini che vogliono addirittura partecipare...

Ma perché non vi accontentate di far sfogare agli architetti le loro frustrazioni e di far erogare alle amministrazioni le giuste e oscure retribuzioni clientelari - a spese vostre?

Meh, che ci sono pure le elezioni, meh!.

Eccheccacchio. Un po' di serietà, Cittadini! Almeno voi... :P



"Gelida e poco ospitale" la nuova via Sparano bocciata dai cittadini
I dubbi: "Panchine scomode e niente ombra, nessuno sosterà". L'architetta: "In tutto il mondo arterie principali senza alberi"
BARI.REPUBBLICA.IT