Il Dio Di Passaggio

Avevamo ricevuto diversi allarmi, richieste di intervento, imprecazioni, inviti a chiamare la Sovrintendenza… sulla strana “cosa” in costruzione davanti alla facciata senza pace di palazzo Jatta.
Abbiamo mantenuto la calma e alla fine la verità, che sa sempre dove andare, come sempre è venuta a trovarci.
È lo stesso autore dell’opera, il giovane Massimiliano Di Gioia, a parlarcene.
Si tratta di una installazione, il Dio Stupore. Un’opera d’arte che starà lì un mese, “se i vandali non me la buttano giù prima”.
Quindi possiamo stare tutti tranquilli.
Si tratta di un dio di passaggio
Mentre resta che un giovane talento ruvese ha avuto la possibilità di esprimersi anche in patria dopo averlo fatto con successo fuori.
Speriamo diventi una regola. Che il dio delle opportunità passi più spesso e magari si fermi un po’.

Faccia a Faccia


Il 5 maggio alle 20.






Il confronto a distanza su Vivasveva24.

Il Sindaco accetta finalmente il confronto. Non ancora quello in Piazza con Emiliano (o senza), con il quale peraltro ci si era pubblicamente accordati e stretti la mano: noi siamo gente che rispetta i patti. Loro, vedremo. Se non abbiamo già visto abbastanza... :P

Ufficialmente perché Emiliano è irreperibile per impegni elettorali.

Ma poi il Sindaco confessa candidamente che andrà a parlare in piazza, da solo, lui e altri dei suoi. Insomma la piazza gli piace, ma senza contraddittorio. Altrimenti si rischia di dover dare delle vere spiegazioni... ;)

Un comizio e niente più. Per chi si accontenta...

In attesa che all'Amministrazione venga il coraggio di un confronto vero in Piazza, davanti ai Cittadini, con o senza mediatori, accontentiamoci di quel che passa il convento.

Un confronto davanti alle telecamere di Ruvesi.it.

Martedì 5 maggio. Quasi una profezia manzoniana su questo sventurato Comune.

Ei fu, siccome immobile...





Lui Batte. Ruvo Vive