FACCE DI BRONZO. IL SINDACO DICHIARA GUERRA ALLA CITTA'


Hanno dichiarato guerra alla Democrazia e ai Cittadini. Si preparino ad affrontarne le conseguenze.

Da Facebook, Sei di Ruvo se...

Stracciano leggi e regolamenti. Oltraggiano la volontà e le firme (più di Mille) dei Cittadini.

Buttano a mare i Diritti. Prendono in giro Comitati e Prefetti. Prendono in giro il loro candidato alla Regione

Prendono in giro soprattutto se' stessi - povere macchiette, neanche personaggi, in cerca di un autore che non troveranno nella loro generale farsa di disponibilità autoritaria, ottusa e distruttiva.

Fanno a pezzi la democrazia ma hanno la faccia tosta di dichiararsi "disponibili al dialogo"

Proprio come il 12 febbraio scorso, quando chiamarono il Comitato per "trattare" (in realtà per registrarlo nella vana speranza di qualche parola di troppo) e invece avevano già spedito a Bari lo sciagurato proggetto su cui si doveva trattare.

Questa, già allora, la loro affidabilità, la loro lealtà.

Hanno dimostrato a più riprese di essere l'Amministrazione più incompetente e arrogante di sempre. 

Oggi ci tolgono ogni dubbio sul fatto di essere anche, carte alla manol'Amministrazione più immatura, vile, sleale e traditrice della Storia.

Neanche le sciagurate amministrazioni di Attila erano giunte a tanto.

"Disponibili al dialogo", signor sindaco? Vuol dire che siete anche illusi.

Dopo tutte le vostre vergognose manovre e inoppugnabili prove di slealtà? Dopo che avete buttato nel cesso quel poco che poteva rimanere della vostra credibilità, della vostra dignità di interlocutori?

Ma per piacere...

La vostra è una dichiarazione di guerra. Alla Città e ai Cittadini.

Avete messo il bavaglio a tutti i Cittadini Ruvesi, favorevoli o contrari che fossero a quello sciagurato proggetto.

Avete NEGATO a tutti i Cittadini il Diritto Costituzionale all'espressione e alla partecipazione.

Vi siete chiusi nel bunker. Ai Cittadini non resta altra scelta che venirvi a prendere.







Lui Batte. La Città Vive.
La Rotonda - Il Cuore Vivo della Città .