Caro Prefetto ti scrivo. Per prenderti in giro un po'...




Per fortuna il dott. Nunziante non è più Prefetto, essendosi prepensionato per candidarsi alle regionali.

Sennò chissà cosa avrebbe pensato della chiara turlupinatura di cui è stato vittima. Magari gli prendeva un colpo.

Prima gli chiedono un funzionario per fare la Commissione referendaria. 

Lui risponde che non è nelle sue competenze e che devono piuttosto aggiornare lo Statuto comunale.

Loro per tutta risposta stralciano il referendum. E con esso leggi, diritti, cittadinanza...

Li perdoni, prefetto. Non sanno quel che fanno. Nel senso letterale.

Anche quando fanno reato.

A proposito, e il nuovo Prefetto che ne penserà? ;)


Lui Batte. La Città Vive.
La Rotonda - Il Cuore Vivo della Città .