NULLA È PERDONATO

Doveva essere consegnata il 3 luglio  2013. 578 giorni fa!

Può piacere o non piacere. Ha (alcuni) lati positivi e (molti) negativi. Specie quell'orribile e pacchiano megacesso pubblico: il degno sepolcro e mausoleo di questa Amministrazione. Ma oggi non è questo, importante. Oggi no.

Piazza Dante viene finalmente restituita ai Cittadini dopo 578 giorni di prigionia nelle mani di una banda di presuntuosi dilettanti allo sbaraglio che tali sono anche dopo 20 o 30 anni che rimestano poltrone e inguacchi a nostro danno.

Oggi i Cittadini si riprendono la Villa. Presto si riprenderanno la Città.

Che nessuno s'illuda, però.

Oggi festeggiamo anche noi. Ma domani leggeremo le carte.

Nulla è perdonato.