Cosa Vedono Gli Occhi

Clamoroso! Il Pd passa col Comitato! ;)


Chiude prima del previsto la raccolta firme del Comitato. Obiettivo già raggiunto.

Una foto del Pd che dimostra come la 
Piazza attuale sia molto più bella e viva.


Clamoroso. Il Pd scatenato nel sostegno al Comitato Piazza Castello. Pubblicate infatti su Facebook più fotografie che evidenziano senza ombra di dubbio lo squallore funereo della piazza progettata-non-si-sa-da-chi (anche questa una bella anomalia) e la bellezza della piazza attuale. Ancora sfolgorante, nonostante l'evidente intenzione punitiva di chi ha scelto la foto (sbiadita, piena di auto ecc..).

Un endorsement non da poco, questo implicito appoggio del Pd, e talmente evidente da essere imbarazzante...;)

Cosa li avrà convinti? Un impulso inconscio, o il fatto che il referendum è stato votato oggi (ieri per chi legge, ndr) anche da Matteo? Cioè che si è dimostrato un successo?

Peccato che entrambi siano arrivati quando la prova era già stravinta. Ma apprezziamo lo sforzo. Con le differenze del caso. (Ehi, amici piddini, era ironica, eh? caso mai non l'aveste capito, iracondi e livorosi come siete ultimamente. Relax!...;).


Un Trionfo di partecipazione

Raggiunte e superate trionfalmente le 700 firme, infatti, il Comitato ha deciso di chiudere anticipatamente la raccolta, e consegnare le firme raccolte venerdì, o al massimo lunedì prossimo.

Anche per mettere a tacere la lagnosa e come al solito inqualificabile disinformazione degli scendiletto di partito (lo stesso) e alcune teste gloriose (va meglio di "capoccioni"? ;) dell'amministrazione che già provano a scaricare sul Comitato ritardi (che non ci sono), perdita di finanziamenti (che ancora non si hanno) e mancato avvio dei lavori (per i quali mancano ancora autorizzazioni - se mai arriveranno).

Consegniamo le firme. A bocce ancora ferme e senza che si sia perso un minuto, oltre ai tre anni e mezzo già persi dall'amministrazione.

Un successo senza precedenti. Semplici Cittadini che si organizzano, e vincono.

Nonostante avessimo tutto l'apparato contro. Nonostante molti che avevano promesso l'appoggio non si siano visti (eh sì, i piccoli uomini non stanno solo nell'Amministrazione comunale). 

Nonostante il Palazzo sia entrato in fibrillazione e abbia fatto pressioni di ogni genere su tutti i dipendenti, ci abbia tenuto sott'occhio tutto il giorno, abbia blandito, scoraggiato, persino (incredibilmente) minacciato. 

E infine abbia messo fuori dalla finestra il banner col "proggetto", l'ultimo dispettuccio infantile controproducente perché la gente appena vede quell'orrore si convince ad avversarlo.

E intanto su Facebook i soliti minuscoli galoppini, mandati a lanciare il verbo.

Si è visto in mondovisione lo spettacolo devastante ma a suo modo divertente di un'Amministrazione per tre anni e mezzo sorda, cieca e muta ai limiti dell'omertà, che mette i Cittadini davanti al fatto compiuto, consumato in silenzio e senza neanche le firme dei progettisti; e che improvvisamente, chissà perché (...;) ha fatto sparare tutte le sue polveri da tutte le sue bocche da fuoco, scoprendo amaramente che le polveri erano bagnate, e le bocche asciutte di argomenti. 

Perché questo succede a chi coltiva l'arroganza e l'autoritarismo.

Su internet i trolls piddini sono stati massacrati e quanto a quel banner sulla facciata di Palazzo Avitaia, invitiamo i Cittadini ad andarlo a vedere. Non ci sarà bisogno d'altro. 

Noi siamo lì a due passi. E amiamo il confronto. Noi. Passate a trovarci: sapremo farvi tornare l'ottimismo.


Fate il vostro gioco

Ora, Signori, sta a voi. Sta a Lei, signor Sindaco. Accelerare o rallentare i tempi. Sentire i Cittadini o continuare in questa follia solipsistica che chissà quale mente perversa Le suggerisce. 

Non l'avremmo certo votata, a suo tempo, se avessimo sospettato un tale Mr Hyde nel sottofondo dell'uomo bonario e mite che conoscevamo. E vogliamo continuare a credere che non sia farina del suo sacco.

Ma ciò nonostante il pallino è nelle sue mani. Lo usi, prima che sia troppo tardi.

Trattare e dialogare per una soluzione equilibrata o andare al muro contro muro e chissà, per l'ennesima volta davanti al Giudice.

A voi la scelta. A voi la responsabilità. Prendere o perdere il treno. Faite vos jeux. ma saranno i Cittadini a giudicare.


Grazie ai Cittadini 

Intanto grazie, infinite grazie ai Cittadini Ruvesi per la marea di firme: un'enormità, in proporzione alla popolazione: equivalenti - tanto per avere un'idea -  a quasi due milioni se proiettate su scala nazionale. E in soli tre giorni. Tre! :)

Grazie per le belle parole, per gli incoraggiamenti, per i "grazie a voi", per le mille scintille di spirito civile che ci avere regalato. Non dimenticheremo. E non molliamo. Tranquilli.

Continueremo col Presidio Democratico della Piazza. Raccoglieremo ancora le firme anche se solo a scopo simbolico: perché la volontà dei Cittadini per noi è sempre importante. 

Dialogheremo, informeremo, spiegheremo. Carte alla mano, non con chiacchiere vuote e menzogne e diffamazioni ripetute, come continua a fare questa sciagurata Amministrazione indegna della Città - a cui per le ultime follie risponderemo anche in sede legale.

Dialogheremo, informeremo, spiegheremoInsomma faremo quello che un'amministrazione seria avrebbe dovuto fare tanto tempo fa - ed avremmo evitato tutti questi problemi.

Speriamo che almeno nel finale trovino il guizzo giusto e scendano dal piedistallo dell'arroganza e della supponenza, a parlare coi Cittadini - prima che tutto gli frani sotto i piedi.

Se accettano il dialogo, noi ci siamo. E voi?

Vi aspettiamo. Buona Democrazia


Comitato Piazza Castello