Se Questo È Un Piano

Ed Ora Riscriviamo la Storia


Chissà se il Sindaco oggi in Aula Consiliare, tra le letterine di Natale leggerà anche questa Letterona natalizia giunta in mattinata a lui e a tutti i componenti la Giunta e il Consiglio comunale. 

Così come è arrivata al Mibac, al Procuratore della Corte dei Conti, al Prefetto e alla Regione.

Con allegata la minuziosa relazione che il Comitato Piazza Castello ha messo giù dopo mesi di lavoro e un'analisi certosina delle "carte".

Un documento storico, perché per la prima volta in assoluto un lavoro di tale portata è svolto da un Comitato autonomo di Cittadini, NON legato ad alcun partito politico né ad alcun altro interesse di alcun genere che non sia l'Interesse di Tutti.

Liberi Cittadini che parlano finalmente la lingua del Bene Comune, della Legalità, della Trasparenza. Era ora. No? ;)


Di seguito la Letterina di stamane e il link al Documento completo.






Alla C/A dei componenti l’Amministrazione comunale - Ruvo di Puglia

Con la presente comunicazione intendiamo informare tutti i membri dell’Amministrazione comunale, Giunta e Consiglio, Maggioranza e Opposizione, dei risultati raggiunti dalla nostra approfondita indagine sul Piano di Riqualificazione delle Piazze Matteotti e Cavallotti.

Indagine che ha messo in luce molti punti estremamente critici, e a nostro giudizio irrimediabilmente invalidanti del Piano in oggetto.

Di tale indagine viene allegato ampio stralcio - sotto forma di Lettera al Sindaco e alle diverse autorità regionali, di sicurezza e legalità, oltre che per conoscenza ai membri di codesta Amministrazione comunale, nell’intento di aiutare per quanto è possibile i pubblici rappresentanti nelle loro scelte decisionali, così gravide di conseguenze per tutta la collettività. E di oneri, e di disagi, come la tristissima vicenda di Piazza Dante purtroppo insegna.

Ci auguriamo che i pubblici amministratori indirizzatari possano trarre dalla lettura di questo documento il giusto consiglio per più giuste e meditate decisioni - consapevoli come siamo che decisioni errate o dannose sono spesso il frutto di inadeguata informazione.

Noi, come sempre, siamo aperti a ogni tipo di dialogo che sia effettivo, leale e produttivo. Su questa strada ci auguriamo di poter continuare.


COMITATO PIAZZA CASTELLO

[email protected]