Sotto il magna magna, niente


Sottotitolo: MUTI E IRRESPONSABILI.
p. s. l'articolo era pronto da ieri ma abbiamo sperato in una presa di posizione, in uno scatto di dignità del Consiglio comunale di ieri sera. Inutilmente.




Possibile che nulla si muova? Che nulla accada?

Possibile che lo stesso Prefetto si faccia abbindolare e prenda per buone le chiacchiere morte di un consiglio comunale ormai alla disperazione?

Possibile che di fronte ai problemi DRAM-MA-TI-CI di questa Città tutto quello che accade sia il gioco delle tre scimmiette, specie là dove si dovrebbe decidere e affrontare i problemi anziché nascondersi?

Possibile che l'unica novità di rilievo (si fa per dire) di questa sciagurata Amministrazione (maggioranza e "opposizione") sia che il Sindaco e Matteo hanno finalmente scoperto Facebook?

Chissà quando scopriranno che esistono tanti altri mezzi anche più collaudati per parlare con TUTTA la cittadinanza...

Possibile che in questa martoriata Città succeda di tutto e di più e nessuno spieghi. Nessuno paghi?

Che 120 avvisi di garanzia passino come acqua sulla roccia dell'ignavia e dell'omertà? 

Che 25 (o forse 28) milioni di debito A CARICO NOSTRO siano ancora senza padre e senza responsabilità?

Che neanche la Tasi più alta d'Italia smuova qualcosa?

Che si possa violentare ripetutamente Piazza Dante, sottratta ai Cittadini e tenuta in ostaggio per ciambotti e incompetenza, e nulla accada?

Che si possa pianificare lo scempio di Piazza Matteotti (e per bonus anche di piazza Cavallotti) e la Città non insorga?

Ma che diavolo ci ha presi, tutti quanti?

Possibile persino che nessuno chieda la testa dei responsabili di quello scempio chiamato BrucoKiller con cui si è uccisa una Piazza (segno premonitore) e sul quale con incredibile leggerezza sono stati fatti addirittura salire i nostri bambini?

Che nessun Consigliere di maggioranza, di opposizione, dissidente, comunque colorato o sbiadito abbia presentato uno straccio di interrogazione per conoscere e far conoscere i responsabili di questa scandalosa oscenità e magari procedere legalmente?

Ma che ci state a fare, lì?

Se non volete sapere e non volete fare giustizia, allora dobbiamo pensare che siete complici?

Signor Sindaco, niente da dire - magari sulla sua pagina Facebook?

E voi, Signore e Signori di palazzo Avitaja e dintorni - ma lassù, oltre al magna magna e al finire l'opera di distruzione della Città, c'è dell'altro o è tutto e solo cimitero?


Siete ancora capaci di indignarvi, di pensare, o il gioco delle tre scimmiette ha finito per rendervi davvero ciechi, sordi e muti?

Oh! diciamo a voi! C'è ancora vita lassù al primo piano?

E vogliamo davvero affrontare il Terzo Millennio con questa paccottiglia maleodorante e omertosa, o vogliamo finalmente scegliere la via della liberazione?

E non parlo solo con/di "loro". Parlo di noi, caro e-Lettore. E di te. 

Possibile che non riusciamo a svegliarci da quest'incubo?

Loro sono morti e non lo sanno. O fanno finta.

Mi chiedo a volte cosa siamo noi. I Cittadini. Quelli che ogni giorno pagano e pagheranno per i loro errori.

E voglio credere che saremo in grado di dare una risposta positiva. Ma presto. Perché non c'è più tempo.