I DIRITTI DELL’INFANZIA



25° ANNIVERSARIO DELLA CONVENZIONE ONU SUI DIRITTI DELL'INFANZIA:
GIOVEDÌ 20 A RUVO UNA MANIFESTAZIONE DI SCUOLE E COMUNE

Giovedì 20 novembre, in occasione del 25° anniversario della Convenzione ONU sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, la rete delle scuole del primo ciclo di Ruvo, con il Patrocinio dell'Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune, promuove un'attività di sensibilizzazione sul tema che culminerà con il flash mob del 20 novembre 2014.
Circa 800 gli alunni coinvolti, assieme a docenti e rappresentanti dei genitori, provenienti dalle scuole "Cotugno-Carducci-Giovanni XXIII", 1CD "G. Bovio", 2CD "S.G.Bosco", Scuole dell'infanzia "S. Cuore" e "Pio XII".

Il programma del 20 novembre prevede:
- ore 9,30 partenza di tre marce (dalla "B. di Terlizzi", dalla "S.G. Bosco" e dalla "Cotugno") che convergono in Piazza Matteotti, con striscioni e cartelloni;
- ore 10,00 circa, flash mob in Piazza Matteotti con la proposta di coreografie, canti e messaggi. 

Interverranno 
Michele Corriero, presidente provinciale Unicef Bari,
 Vito Ottombrini, Sindaco di Ruvo ed Elisabetta Altamura, Assessore all'Istruzione del Comune.
Seguiranno i messaggi dei ragazzi di ciascun plesso scolastico e il saluto da parte dei Dirigenti scolastici Michele Bonasia, Giuseppe Quatela, Angelo Panebianco, Suor Angela Frisani e don Vincenzo Speranza. I messaggi dei ragazzi saranno legati ad un albero dei diritti che sarà liberato verso il cielo.

"Questa manifestazione - ha detto l'assessore all'Istruzione, Elisabetta Altamura – ha lo scopo di ricordare ai piccoli, ma soprattutto ai grandi, l'importanza di tutelare i diritti dell'infanzia: è fondamentale che tutti gli adulti responsabili conoscano la Convenzione ONU sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza al fine di essere, ognuno nel proprio ambiente, difensori consapevoli dei diritti di ogni bambino. 

La Convenzione ci chiede di considerare bambini e ragazzi non solo oggetto di tutela, ma anche e soprattutto soggetti possessori di diritti; un elemento essenziale che fa ben comprendere l'importanza di questa ricorrenza. Ringrazio il dott. Corriero, presidente provinciale dell'Unicef di Bari, il prof. Sparapano promotore dell'iniziativa, gli insegnanti e tutti i bambini e i ragazzi che con iniziative come questa intraprendono il loro cammino verso una cittadinanza consapevole."

La Convenzione ONU sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza è stata approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 e ad oggi adottata da 194 gli Stati. La convenzione enuncia per la prima volta, in forma coerente, i diritti fondamentali che devono essere riconosciuti e garantiti a tutti i bambini e a tutte le bambine del mondo. L'Italia ha ratificato la Convenzione con Legge n. 176 del 27 maggio 1991.

La manifestazione di giovedì 20, approdo conclusivo di una riflessione sulla conoscenza della Carta dei Diritti avviato da tutte le classi ruvesi, ha lo scopo di rendere gli stessi bambini e ragazzi consapevoli dei loro diritti e di rafforzare negli adulti, nei genitori, nei docenti e negli amministratori il senso di responsabilità nei confronti dei più piccoli.

La manifestazione è realizzata in collaborazione con l'associazione "Ruvo Soccorso" e Dalila Tabasso di "Etoile - fabbrica di stelle" per la coreografia.
In caso di pioggia la manifestazione sarà spostata a giovedì 27 novembre.