Il Dio Di Passaggio

Avevamo ricevuto diversi allarmi, richieste di intervento, imprecazioni, inviti a chiamare la Sovrintendenza… sulla strana “cosa” in costruzione davanti alla facciata senza pace di palazzo Jatta.
Abbiamo mantenuto la calma e alla fine la verità, che sa sempre dove andare, come sempre è venuta a trovarci.
È lo stesso autore dell’opera, il giovane Massimiliano Di Gioia, a parlarcene.
Si tratta di una installazione, il Dio Stupore. Un’opera d’arte che starà lì un mese, “se i vandali non me la buttano giù prima”.
Quindi possiamo stare tutti tranquilli.
Si tratta di un dio di passaggio
Mentre resta che un giovane talento ruvese ha avuto la possibilità di esprimersi anche in patria dopo averlo fatto con successo fuori.
Speriamo diventi una regola. Che il dio delle opportunità passi più spesso e magari si fermi un po’.

SEL: DIECI DOMANDE AL SINDACO





DIECI DOMANDE AL SINDACO VITO NICOLA OTTOMBRINI

1) Il 19.04.2013 presso il Convento dei Domenicani furono presentate da parte del tavolo tecnico, le modifiche al P.U.G. elaborato dal prof. Martinelli e mai illustrato. Ad oggi, a distanza di 18 mesi, qual è lo stato dell'arte?

2) Corrisponde al vero che il prof. Martinelli abbia affidato all'arch. Luca Fò, libero professionista, i file di proprietà del Comune, e che lo stesso, stia collaborando con l'ufficio tecnico? Con quale compenso?

3) Se l'arch. Luca Fò collabora in qualità di libero professionista, sul territorio cittadino non esistevano figure professionali tali da poter svolgere lo stesso incarico?

4) Il prof. Martinelli firmerà le modifiche apportate al P.U.G. da lui elaborato?

5) é stato mai presentato il Piano di Recupero del Centro Storico, elaborato dal prof. De Mattia?

6) Si ritiene nella norma presentare le modifiche al suddetto piano senza aver provveduto all'illustrazione dello stesso?

7) Si è certi che le modifiche al suddetto piano siano tali, e che invece non si tratti di un piano diametralmente in contrasto con quello elaborato dal Prof. De Mattia?

8) Quali azioni intende intraprendere l'amministrazione a fronte del rifiuto degli assegnatari dei diritti di superficie dei suoli ricadenti nel comparto edificatorio "c", di pagare le somme per la liquidazione dei maggiori importi delle indennità di esproprio?

9) Cosa intende fare l'amministrazione circa la proposta illustrata all'assessore Montaruli dal circolo "Anita" - Sinistra Ecologia Libertà, nel corso dell'incontro del 01.09.2014, per stabilire le modalità di conversione del contributo economico erogato dal comune ai soggetti "svantaggiati", in compenso per una prestazione di pubblica utilità, nell'ottica di un reinserimento nel tessuto economico e sociale del paese?

10) Qual è lo stato  di completamento dei lavori per la costruzione della Piattaforma Ecologica, anche a fronte della possibile soluzione proposta all'assessore Caterina Montaruli dal circolo "Anita" - Sinistra Ecologia Libertà, nel corso dell'incontro innanzi citato?

Ancora una volta non pretendiamo che siano date risposte al circolo "Anita - Sinistra Ecologia Libertà, ma che, per dovere di trasparenza, siano date delle risposte concrete ai cittadini.