Anche i muri hanno orecchie!





Ill.mo Sig. Coordinatore del Partito Democratico

Largo San Giovanni, 7 
70037 RUVO DI PUGLIA

prot. 043/27.10.14

OGGETTO: una “festa de l'Unità”… scivolosa. Precisazioni.



Si ritiene doveroso puntualizzare alcune osservazioni rese, in riscontro, dal coordinatore cittadino del Partito Democratico, del quale non si conoscono le generalità (forse per timidezza?) inerenti situazione di degrado ambientale su Piazza Castello dopo la “Festa de l’Unità”.

Occorre prestare molta attenzione allorquando si usano i vocabolari (Treccani o similiari), in quanto il termine può racchiudere vari significati e quindi essere diversamente inteso. Nella fattispecie, il termine "sinistrorso", in senso figurato, viene inteso come persona che propende politicamente a sinistra (sinonimo di "sinistroide") e non già solo di movimentazione calligrafica da sinistra verso destra.

A supporto di ciò, giova leggere (se ci si riesce) il vocabolario Garzanti (disponibile on -line al sito www.garzantilinguistica.it), per avere contezza di quanto quivi affermato. Indi ne risulta soltanto la malafede (o artata ignoranza) di colui che ha interpretato il termine a proprio uso e consumo, in modo vacuamente irridente.

Ma, visto che ci siamo, lo scrivente ritiene pertinente a sè stesso il proposto termine "destrorso" - inteso come appartenente ad area conservatrice (secondo il vocabolario Treccani), in quanto non essendo assolutamente fazioso, si riconosce effettivamente in valori che, ad oggi, non sono patrimonio di tutti, quanto meno della sedicente sinistra

E' assolutamente vero che, di fronte alla pletora di consensi (moltissimi di essi ottenuti tramite tradite promesse ed illusioni) del Partito Democratico, noi rappresentiamo particelle minuscole, quasi molecolari, ma vogliamo evidenziare alla spettabile dirigenza di codesto grande partito che, a volte, pochi granelli di sabbia sono sufficienti ad inceppare il più collaudato meccanismo di precisione, sino a bloccarlo del tutto. Basta perseverare e volerlo.

Tutte le feste, anche quelle rituali de l'Unità, sarebbero da apprezzare, qualora fossero effettivamente momenti conviviali, ma non quando esse si riducono a stucchevoli passerelle, magari gastronomicamente movimentate, ma senza un costrutto propositivo ed un inerziale stato di idee.

Sarebbe stato veramente nobile, da parte dei promotori della predetta festa, dire al pubblico partecipante la reale (ma durissima) verità in ordine alle motivazioni che hanno portato l'Amministrazione comunale a primeggiare in Italia per l'altissimo livello di tassazione imposto alla cittadinanza, nonché a rivelare apertamente il destino dei proventi della super TASI, notevole parte dei quali andrà senza dubbio a finanziare l'esosa rata del mutuo ventennale contratto per debiti fuori bilancio.

A volte le voci scappano, anche dai corridoi del consiglio comunale....., non siamo mica scemi, anche i muri hanno orecchie!

In ultimo, lo scrivente è fiero di passare il proprio tempo a vegliare il suolo comunale, perché, per chi ama veramente la propria città, anche qualche centimetro quadrato di esso è degno della massima tutela e salvaguardia.

Ma consolatevi, cari compagni, tra poco potrete utilizzare (o disastrare) anche lo spazio insistente sulla terza villa di Piazza Dante ( adesso con poche caratteristiche di villa per la verità), laddove, all'ombra di amichevoli ed ombrosi alberi di ulivo e querce (ma che strana coincidenza...), potrete ancora orchestrare altre riunioni di vanità (e vacuità).

Questo è il pensiero del minuscolo ma combattivo movimento politico che lo scrivente si onora veramente di rappresentare !

Meglio quattro gatti (di razza) che diecimila caproni !!!!!

Cordialmente. 

RUVO DI PUGLIA, lì 27 ottobre 2014 

Movimento Sociale Fiamma Tricolore

il coordinatore cittadino

Francesco Paolo PAPARELLA