Il Dio Di Passaggio

Avevamo ricevuto diversi allarmi, richieste di intervento, imprecazioni, inviti a chiamare la Sovrintendenza… sulla strana “cosa” in costruzione davanti alla facciata senza pace di palazzo Jatta.
Abbiamo mantenuto la calma e alla fine la verità, che sa sempre dove andare, come sempre è venuta a trovarci.
È lo stesso autore dell’opera, il giovane Massimiliano Di Gioia, a parlarcene.
Si tratta di una installazione, il Dio Stupore. Un’opera d’arte che starà lì un mese, “se i vandali non me la buttano giù prima”.
Quindi possiamo stare tutti tranquilli.
Si tratta di un dio di passaggio
Mentre resta che un giovane talento ruvese ha avuto la possibilità di esprimersi anche in patria dopo averlo fatto con successo fuori.
Speriamo diventi una regola. Che il dio delle opportunità passi più spesso e magari si fermi un po’.

Le scimmiette di palazzo Avitaia

Stasera alle 21, su Telenorba



Telenorba ci conferma che il servizio sull'amianto alla Carducci-Cotugno andrà in onda stasera alle 21.

Meno male.


Perché sennò potremmo pensare di avere sognato. O semplicemente vissuto un incubo.

Silenzio totale dalle scimmiette dell'Amministrazione. Né maggioranza, né opposizione (ma opposizione a cosa, se dormono beatamente su queste tragedie?) né dissidenti vari hanno fatto pervenire una riga di comunicato.

Essì che comunicati ne arrivano a iosa... (a proposito, ricordate che potete pubblicare direttamente su RL. E non è poco...;)

Non vedono, non sentono, non parlano, non sanno e forse non gliene può fregare di meno. Alleluja.

Insomma l'amianto non interessa a nessuno. Così come la salute e magari la vita di migliaia di persone, tra cui centinaia di studentesse e studenti tra gli 11 e i 14 anni.

Wow.

E tu?

Anche tu fra gli indifferenti e i rassegnati, o magari ti va di lasciare un commento qui sotto per far sapere a lorsignori come la pensi?