Sel e Ruvo 5 Stelle per il diritto all'istruzione democratica

PER UNA SCUOLA DEMOCRATICA E COSTITUZIONALE

Siamo senza tentennamenti a fianco dei genitori e dei docenti che si battono per un'istruzione che valorizzi le specificità degli alunni e che assolutamente non discrimini alcuno. Specie se portatore di diverse abilità.

La Costituzione e le più elementari regole della democrazia impongono la valorizzazione delle abilità e la selezione attraverso i meriti e le competenze acquisite.

Il metodo Invalsi è esattamente il contrario, e va pertanto rigettato in toto.



Nelle more, le Scuole devono assicurare l'accesso a tali famigerati test a tutti gli alunni in condizione paritaria. E se non sono in grado di farlo, dovrebbero rifiutarsi di farlo per tutti gli allievi.

Il 6 e 7 maggio Ruvo5Stelle condivide e sostiene la protesta contro i tEst Invalsi e contro l'omologazione al ribasso di una Scuola che un tempo ha saputo essere motore di progresso e tempio di libertà educativa e di accoglienza.

Ruvo5Stelle
Il coordinamento
Il 6 e 7 maggio c.a. si svolgeranno in tutta Italia i c.d. test Invalsi. Anche quest'anno i bambini delle scuole elementari saranno sottoposti a quiz a scelta multipla, che spesso consistono in giochi di parole e trabocchetti, per i quali i bambini si preparano per settimane.

Sinistra, Ecologia e Libertà non può rimanere silente di fronte a questa ennesima violazione del diritto all'istruzione dei bambini diversamente abili, costretti spesso ad allontanarsi dalle aule durante lo svolgimento delle prove. 

Uno stato democratico non dovrebbe avallare un sistema di valutazione che, privilegiando l'omologazione, dimentica la valorizzazione, costituzionalmente garantita, delle diverse abilità, costringendo ancora una volta i diversamente abili a vivere la loro condizione come un peso e ricreando quelle barriere che, con tanti sforzi, gli insegnanti e le famiglie cercano quotidianamente di abbattere.
Pertanto il Circolo "Anita" - Sinistra Ecologia e Libertà di Ruvo di Puglia esprime solidarietà e vicinanza all'associazione Con.Te.Sto, ai bambini diversamente abili ed alle loro famiglie. 

Auspichiamo una netta presa di posizione da parte delle istituzioni locali, nonchè la presenza dell'assessore all'istruzione, ing. Elisabetta Altamura, alla manifestazione di protesta che si terrà domani, 6 maggio c.m.nei pressi della scuola elementare "G.Bovio".

La coordinatrice
Vittoria Mazzone